• StregaMe

I chackra e il potere della piramide di cristallo


Chakra e’ un termine sanscrito che significa ruota, gli esoteristi indiani li descrivevano come porte di accesso per l’energia. Sette e’ il numero chiave di queste “porte energetiche” e proprio come i sette colori, le sette note musicali ed i sette pianeti conosciuti in antichità sette sono i chakra maggiori, collocati lungo l’asse centrale del corpo, dalla radice alla sommità’ del capo, questo canale energetico principale chiamato Sushumna corre lungo la colonna vertebrale e collega la parte istintiva dell’uomo con quella mentale . Ai lati di Sushumna corrono altri due canali energetici non meno importanti, Ida e Pingala , rispettivamente a destra e a sinistra . Il canale Ida e’ sede dell’energia attiva maschile yang mentre l’energia ricettiva femminile yin scorre a sinistra in Pingala . I due sistemi energetici laterali si incontrano con quello centrale e si intrecciano per Sette volte, in corrispondenza con i sette chakra, formando una figura che ricorda il famoso caduceo di Mercurio attorno al quale si intrecciano due serpenti . A seconda dello stato di salute psico-fisico i chakra possono presentarsi aperti oppure chiusi, in buone condizioni i chakra sono aperti e roteano nel modo congeniale, mentre a causa di traumi, paure o blocchi emotivi ed anche in periodi di particolare stress i chakra cominciano a rallentare il loro moto, fino ad arrivare a chiudersi . I cristalli, gli olii essenziali e la cromoterapia sono degli ottimi sistemi per riequilibrare e riattivare l’energia dei chakra ma il primo passo deve essere il nostro ed e’ quello di cominciare a volersi bene, prendersi cura del proprio corpo e dei pensieri volgendoli in positivo!
















Congiuntamente ai cristalli adatti per colore e vibrazione per riequilibrare l’energia e’ possibile utilizzare una piccola piramide di quarzo. Al potere vibratorio del quarzo si sommano le proprietà’ energetiche della piramide! Se la piramide viene costruita mantenendo le misure in scala ridotta della piramide di Cheope , ovvero lato cm 2,32 e altezza cm 1,48 , puo’ essere utilizzata per caricare cristalli; una piccola piramide di un centimetro e mezzo ha un campo di azione di quindici centimetri ed in quello spazio si possono posizionare i cristalli per essere ricaricati . La forza della piramide inoltre placa tensioni ambientali, aiuta le piante a crescere meglio e dona forza a tutto cio’ che entra in contatto con la sua aurea accelerando processi di riequilibrio. Posizionata direttamente sul corpo, al centro della fronte , sullo sterno in corrispondenza col cuore o sull’ombelico, la piramide amplifica la carica di tutti gli altri chakra . La piramide di quarzo puo’ essere utilizzata anche per un bagno rigeneratore, ponetela in una caraffa piena d’acqua ed esponetela per un giorno intero al sole, utilizzate l’acqua aggiungendola all’acqua del bagno. Una piccola avvertenza, non immergete il cristallo in acqua calda perché potrebbe danneggiarsi. A presto Patrizia Blibliografia : Chakra, le sette porte dell’energia di Laura Tuan. #Chakra #cristalli #piramidedicristallo #piramide #riequilibriodeichakra #energiapositiva